Sala di Consiglio “Vinka Kitarovic”
Piazza Spadolini 7 – Bologna

La pluralità funzionale degli impianti sportivi da un punto di vista della sicurezza è sempre più motivo di confronto per i vari soggetti coinvolti.

Ad oggi si è sviluppata una rilevante attenzione nei confronti degli utenti che accedono agli impianti in qualità di sportivi o di spettatori, purtroppo a causa di incidenti e situazioni che hanno messo più volte in pericolo la loro incolumità.

Un aspetto che rimane spesso in secondo piano e che molte volte viene trascurato o del tutto ignorato è l’identificazione dell’impianto sportivo come luogo di lavoro per tutti gli addetti dedicati al suo corretto funzionamento. Chiunque abbia una mansione e un ruolo lavorativo, secondo i principi del D.Lgs 81 del 2008, si identifica infatti come lavoratore ai fini della sicurezza, e come tale gode di ben precisi diritti e deve sottostare a specifici obblighi.

e’ chiaro quindi come i gestori degli impianti sportivi e coloro che assumono le responsabilità di datori di lavoro nei loro confronti, debbano avere ben chiara la panoramica legale-normativa correlata alla definizione di criteri di sicurezza associati alle singole mansioni e ad ogni luogo di lavoro.

Su questo ultimo punto il Centro di Informazione e Documentazione AICS di San Lazzaro di Savena in collaborazione con il Quartiere San Donato di Bologna ha organizzato un incontro informativo di sensibilizzazione, incentrato sulle tematiche delle responsabilità giuridiche dei gestori di impianti sportivi in materia di sicurezza e sui principi di valutazione dei rischi sui luoghi di lavoro.

L’incontro si terrà presso la Sala di Consiglio “Vinka Kitarovic” del Quartiere San Donato, in Piazza Spadolini 7, giovedì 12 febbraio 2015 alle ore 17:30 per una durata di massimo 2 ore.

Per informazioni visitate il sito www.cid-aics.it o inviate una e-mail a formazione@cid-aics.it

Scarica il Volantino dell’Evento

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca